Home / Rose / Magnolia

Magnolia

Magnolia (Magnolia Grandiflora)

Etimologia

Il nome del genere fu creato da Linneo per onorare Pierre Magnol (1638-1715), grande botanico francese, direttore dell’orto botanico di Montpellier
L’epiteto specifico allude alla straordinaria grandezza dei fiori.

h

Descrizione


h

Pianta sempreverde originaria del sud-est degli Stati uniti.

La corteccia è di colore grigio scuro, rossiccio nei rami giovani.

Le foglie hanno una durata di circa 2 anni, dopodiché cadono e si rinnovano.

I fiori, posti nella parte terminale dei rami, sono solitari e maturano nei mesi di maggio, giugno e luglio. Dal profumo intenso, sono larghi dai 15 a 22 cm, di colore bianco; sono ermafroditi ed hanno una durata molto breve.

L’impollinazione è entomofila cioè portata avanti da insetti.

Il frutto è un achenio e cresce in grappoli. Il seme è di colore rosso intenso e fuoriesce dall’achenio a maturazione.

Proprietà ed utilizzi

Le specie di Magnolia hanno proprietà aromatiche, stimolanti, toniche.

Il legno compatto e duro è buon legname per la costruzione di mobili .

h

Curiosità


h

Le Magnolie sono piante di cui si conserva traccia dai tempi più remoti della preistoria.

i giardini sono divisi in quattro aree. Associa il colore ad ogni area. Buona esperienza.
Benvenuti